Avvisi ottobre

Cari amici,
ecco i prossimi appuntamenti proposti dal Centro Studi.

Giovedì 10 ottobre ore 18
c/o Museo della Beata Vergine di San Luca
Piazza di Porta Saragozza 2/a

la pittrice Roberta Dallara, in dialogo con il giornalista Gianni Varani, illustrerà le ragioni e l’ispirazione della sua mostra esposta al Museo “I Santi accanto. Pietas Bonobiensis”.

Sabato 12 ottobre, ore 9:30 – 12:30
c/o Santuario di San Michele Arcangelo di Salvarano
via Nazario Sauro 4, Salvarano-Quattro Castella

Fernando Lanzi sarà in un Convegno organizzato dall’associazione Amici del Presepio di Reggio Emilia, dove tratterà de “Il Presepe fra arte, fede e l’attualità dei nostri giorni”

Giovedì 17 ottobre, ore 18
c/o Museo della Beata Vergine di San Luca
Fernando Lanzi illustrerà le sette Madonna di Leonardo, sottolineandone i valori iconologici e simbolici.

Infine, last but not least

Domenica 20 ottobre, ore 10
c/o Collegio Bellelli, Correggio (RE)
il Centro Studi invita tutti ad un incontro corale sul tema “Populus” a Correggio,

Per ogni informazione
Tel: 335-6771199
Email: lanzi@culturapopolare.it.

Cordiali saluti!
Gioia Lanzi

Avvisi Settembre #2

Cari amici,
ecco i prossimi appuntamenti al Museo della Beata Vergine di San Luca, Piazza di Porta Saragozza 2/a, Bologna.

Martedì 1 ottobre 2019, alle ore 17,30
c/o Museo della Beata Vergine di San Luca
piazza di Porta Saragozza 2/a 

verrà inaugurata la mostra di pittura: “Santi accanto. Pietas Bononiensis(fino al 10 novembre, martedì e giovedì ore 9-13 e 14-17,30; sabato ore 9-13; domenica ore 10-17). L’Autrice Roberta Dallara, rivisita in chiave attuale l’iconografia dei santi ai quali va la devozione dei bolognesi, ripresentandoli nelle vesti di quei “santi della porta accanto”.
All’inaugurazione alle ore 17,30 in conversazione con l’Autrice saranno il prof. Luigi E. Mattei e il Direttore ing. Fernando Lanzi: Roberta Dallara presenterà le ragioni e i motivi ispiratori che l’hanno guidata alla scelta dei “modelli”.
Con la mostra, che come tutte le iniziative del Museo fino alla fine del 2019, è all’interno della XVI edizione della Festa Internazionale della Storia, iniziano gli eventi dell’autunno al Museo.

Giovedì 3 ottobre, alle ore 18
c/o Museo della Beata Vergine di San Luca
piazza di Porta Saragozza 2/a 

sarà presentato il libro “Ubi venit plenitudo temporis” di Marco Mazzetti, che illustrerà il restauro e la scoperta della cappellina di Villa Donini in Longara nel suo 150°, che contiene opere del tutto inedite di A. Guardassoni.

Info: 051-6447421 e 335-6771199;
lanzi@culturapopolare.it;
Facebook: Museo Beata Vergine di San Luca;
www.culturapopolare.it

Avvisi Settembre 2019

Cari amici,
con settembre riprende l’attività pubblica del Centro Studi e la sua collaborazione con il Museo della Beata Vergine di San Luca. Questo ha riaperto dall’inizio di settembre ed è visitabile con l’orario normale: martedì, giovedì, sabato dalle 9 alle 13 e domenica dalle 10 alle 14. Come sapete, si trova a Porta Saragozza (piazza di Porta Saragozza 2/a, Bologna), proprio davanti all’Arco Bonaccorsi, primo dello splendido portico che protegge quanti salgono al Santuario della Beata Vergine di San Luca.
E’ una grande opportunità di approfondire proprio la conoscenza della Venerata Immagine e della sua plurisecolare storia di fede e bellezza che la unisce alla città di Bologna.
Vi saranno mostre d’arte, per le quali si attiverà un orario speciale, e incontri di ogni genere, che vi proporremo tempestivamente, e che sono spesso in collaborazione con prestigiose associazioni bolognesi.
La prima proposta che vi comunichiamo, è contenuta nel progetto   “Percorso_approfondimento_arte_sacra”, in collaborazione con l’Associazione Arte e Fede della Diocesi, percorso al quale siamo lieti e orgogliosi di contribuire e partecipare come docenti.

Vi accludiamo il link per scaricare il progetto, che offre molteplici possibilità di frequenza, e vi invitiamo a diffonderlo.

https://www.chiesadibologna.it/arte-fede&period-percorso-approfondimento-culturale-teologico-arte-sacra-evento-1002198.html

Vi accludiamo anche un articolo apparso sulla pagina diocesana di Avvenire.
A presto!

Avvisi Giugno 2019

Cari amici,
il Centro Studi è stato felicemente coinvolto in questa iniziativa, alla quale vi invitiamo caldamente: un corso di due domeniche, sull’arte sacra:

“Due incontri/lezioni alla ricerca delle espressioni del sacro. Le manifestazioni della fede cristiana nelle loro varie espressioni figurative, architettoniche, musicali e letterarie” .

Relatori saranno Fernando Lanzi e Gioia Lanzi, e il corso si terrà nella prestigiosa sede dell’Eremo di San Michele a Salvarano (Reggio Emilia), circondati da uno stupendo ambiente naturale, nelle domeniche 16 e 23 giugno 2019, alle ore 16-18, con ampia documentazione visiva.

IndirizzoVia Nazario Sauro, 1, 42020 Salvarano RE
ProvinciaProvincia di Reggio Emilia
Vi accludiamo il volantino e una pagina di cronaca.
Info: lanzi@culturapopolare.it; 335-6771199, e pagina facebook: Gioia Lanzi
Cordiali saluti
Fernando e Gioia Lanzi

Il Pozzo di Isacco 2019

Cari amici,
riprende anche quest’anno l’ormai tradizionale corso di arte sacra al Museo della Beata Vergine di San Luca (piazza di Porta Saragozza 2/a, Bologna)
Il prof. Fernando Lanzi, direttore del Museo, svilupperà il tema:

“La Croce e il Crocifisso, dalle croci delle catacombe alle croci del sec. XX”

Il corso, in otto ore di lezioni, distribuite in quattro giorni, tratterà, con ricchezza di immagini, della rappresentazione della Croce e del Crocifisso, della sua evoluzione e del significato delle diverse tipologie.
Il corso avrà luogo nei martedì di maggio: 7-14-21-28.
Ci si iscrive alla prima lezione, martedì 7 maggio. Le lezioni si terranno nei seguenti orari: 16-17,45; 18-19,45 e 21-22,30: si ripetono, sempre uguali e con grande ricchezza di immagini, in ogni turno. E’ possibile frequentare, secondo i propri impegni, l’uno o l’altro dei tre turni (o anche tutti e tre, chi volesse).
Dopo le lezioni frontali, ci sarà una visita sul campo, l’1 giugno, al pomeriggio.
La Croce è al cuore della fede dei cristiani: come sia stata rappresentata, dapprima senza il corpo del Cristo, poi via via con immagini sempre più particolari e precise, ciascuna delle quali volta a annunciare e comunicare il contenuto stesso della fede, è ciò cui si intende introdurre.
Nei secoli, dalle origini ai nostri giorni, con Croci e Crocifissi, in chiese, conventi, lungo le strade, nelle liturgie, il segno della Croce ha accompagnato le comunità cristiane, e ne ha espresso la fede nelle diverse circostanze, precedendo e accompagnandone il cammino.

Scarica la locandina del corso in PDF
Scarica un approfondimento sul corso in PDF

Fernando e Gioia Lanzi
Info: 335-6771199, lanzi@culturapopolare.it e pagina facebook: Museo Beata Vergine di San Luca